Come investire in vino? Ce lo spiegano i professionisti

Romanée Conti una delle bottiglie più pregiate al mondo (Pinot Nero-Francia)

La mia passione per il vino e nello stesso tempo per i mercati ed il commercio, mi porta spesso a conoscere e condividere esperienze di professioni legate a questo mondo e alla mia passione. Per questo, dopo aver intervistato la gentilissima Mihaela Cojocaru, broker di vini sui mercati internazionali, ho sentito la necessità di spingermi un po’ oltre il normale mercato venditore-compratore e spostarmi su quella sottile ma marcata linea che si muove spesso staccata da questo mercato (visibile) e fluttua in un business che sembra essere a sé stante. Stiamo parlando dei Fine Wines e dell’investimento in vino pregiato.

Per fare ciò, sono entrato in contatto con chi di investimento e vini pregiati ne sa davvero qualcosa, parliamo di Carlo Stefanelli, staff Marketing e comunicazione di Grandi Bottiglie, azienda che dal 2005 è specializzata in investimenti in vini pregiati. Carlo ci spiegherà come, quando e a cosa stare attenti per investire in questo meraviglioso Passion Asset quale il vino, inoltre una novità in arrivo molto appetibile.

Parola a te Carlo, presentaci Grandi Bottiglie ed il Vs. Lavoro

Ciao Francesco, Grandi Bottiglie si occupa da 15 anni di compravendita di bottiglie pregiate, vini da investimento, cioè quelle bottiglie che generano una plusvalenza negli anni. Sono bottiglie di una certa cifra e negli anni ci siamo specializzati sempre di più fino ad integrare nella nostra proposta un mercato di vini quasi introvabili, non necessariamente da investimento ma da ‘regalo particolare’.

Nel nostro Shop On-Line si può trovare una vasta selezione di bottiglie da collezione che molto difficilmente trovi nel mercato tradizionale e che mettiamo sul mercato in quest’ottica.

Ci occupiamo anche della vendita diretta, sia di vini ovviamente pregiati e bottiglie da collezione per, appunto, un ‘regalo storico’. Un regalo personalizzato con cassetta in legno, dedica e ovviamente data bottiglia.

Cosa significa per te, addetto ai lavori, investire in vino?

Investire in vino significa sicuramente diversificare il proprio portafoglio di investimento, quindi non tenere ferma una propria liquidità, al fine di generare un guadagno attraverso un prodotto che nel corso degli anni si è rivelato molto più performante di altri investimenti.

I dati ci dicono che mediamente il mercato del vino pregiato è un mercato che ha generato un plus valore di circa il 10% all’anno ma soprattutto nei momenti di crisi della finanza tradizionale, ha tenuto molto bene senza entrare in difficoltà. Ha quindi agito da “asset difensivo” in un portafoglio diversificato. Questo non significa che non ci siano rischi ma senza dubbio lo storico alle spalle è molto incoraggiante.

Come controlli il mercato Carlo? So che c’è una piattaforma, il LivEx100, dove si possono vedere le oscillazioni dei prezzi delle varie bottiglie.

Il LivEx 100 è accessibile solo ai commercianti ed operatori come noi, utilizziamo un indice di mercato globale che, come una normale azione in tempo reale determina il prezzo di una determinata etichetta sul mercato e che purtroppo, risente ed è soggetto, come tutti gli indici finanziari, alle evenienze socio politiche ed economiche che caratterizzano il mondo.

Oggi com’è il mercato? coi dazi USA come ombra e i problematici rapporti con l’Asia?

Oggi a causa di questi problemi il mercato è piuttosto fermo e risente a 360 gradi di questo riflettendosi nella compravendita di vino da investimento. Ovviamente finché vi è questa incertezza, nessuno compra e nessuno vende; il LivEx100 funziona come le azioni a differenza che una etichetta pregiata non fallisce, come potrebbe invece succedere ad una azienda. Le variazioni avvengono fondamentalmente in tempo reale, il prezzo è meno volatile delle azioni, l’unico incoveniente è quello di acquistare una bottiglia che si ritiene abbia un prezzo interessante, senza contare che quella bottiglia quel giorno dell’acquisto può essere già arrivata al suo valore massimale. Ci sono pochi rischi ma è necessario conoscere le etichette e il produttore, ovviamente anche i prezzi storici. Posso ad esempio acquistare un Sassicaia a 200,00€ pensando sia un affare, senza sapere che storicamente quell’etichetta di quell’anno non è mai andata oltre i 200,00€. In somma, il fai da te è fortemente sconsigliato in questo campo.

Di quanto tempo parliamo per avere una rendita e quanto denaro c’è da investire solitamente?

Normalmente un lasso temporale corretto è sui 5 anni, non meno. L’investimento in vini pregiati richiede tempo e pazienza.

Un budget investito, che può essere anche 10.000€, viene spalmato in un periodo lungo di compravendita, è necessario attendere che ci sia il momento giusto per comprare e poi per vendere. Non si investe tutto immediatamente. L’investimento minimo è solitamente di 5.000€ poi ci sono anche esigenze particolari di clienti che vogliono fare degli investimenti mensili ad esempio.

So che nel Vostro canale YouTube, parlate di un’operazione fatta con un cliente in breve tempo, mi sembra di capire quindi che il breve tempo è sì possibile ma non è la norma.

No, assolutamente, calcola che il concetto dell’investimento è quello di non lasciare i soldi in banca a non generare nulla, li metti in movimento sul mercato e ovviamente nel tempo devono rendere. Inutile pensare di investire denaro se hai bisogno di soldi all’istante, non è la norma; noi gestiamo budget di investitori anche grandi e se quell’investitore dopo poco vuole chiudere e rientrare, riavere i suoi soldi, noi possiamo solo consigliare ma poi, la scelta è ovviamente sua.

So che avete in lancio da Grandi Bottiglie una piattaforma molto particolare, di cosa si tratta?

Sì, stiamo lanciando una piattaforma dove permetteremo al cliente di investire, comprare e vendere vino pregiato in maniera totalmente autonoma. Daremo la possibilità di scegliere alcuni pacchetti di etichette selezionate, i cui prezzi saranno visibili all’utente in ogni istante nella piattaforma, esattamente come le azioni. L’utente riceverà le bottiglie fisicamente a casa e sarà libero di controllare i prezzi, rivendere, tenere o comprare altre bottiglie e, nel caso, avvalersi della nostra consulenza.

Faremo pacchetti che possono partire anche da 1000,00€ dopo il cliente è libero.

Quando sarà operativa?

Siamo in fase di sviluppo, metteremo uno strumento di wine-sercher all’interno che sarà in grado di dare le quotazioni corrette e gli indici di tutti i pacchetti quindi, l’utente oltre che a acquistare, vendere e valutare avrà la “sua cantina”, dove autonomamente potrà controllare il valore delle sue bottiglie e prendere le decisioni. È in fase di sviluppo, volevamo uscire a Marzo ma forse i tempi sono un po’ stretti, speriamo presto! Il nostro obiettivo è renderla una piattaforma simile al trading on-line per i vini da investimento, senza buttarti in un mare di squali ma aiutandoti, con i nostri pacchetti già selezionati da noi quindi, in maniera più semplificata.

Hai nominato ‘Squali’…cosa consigli a chi si avvicina all’investimento in fine wines?

Consiglio certamente di non fare assolutamente le cose da solo, non è la cosa corretta, sono dell’idea che non basta avere denaro da investire è comunque necessario conoscere molto bene il prodotto. Bisogna conoscere la storia del produttore, il tipo di vino, bisogna conoscere qual’è storicamente il valore dell’etichetta e di conseguenza consiglio di affidarsi, almeno all’inizio, a qualcuno che ti permetta di capire un mondo che non si conosce. Bisogna fare le cose in maniera oculata e centellinata.

Consiglio anche di fare l’investimento in vino quando si ha la certezza di avere un luogo idoneo dove conservare le bottiglie. Noi abbiamo i nostri magazzini che, assicurati, mantengono le bottiglie, con la nostra piattaforma invece ad esempio, le bottiglie vi arriveranno a casa, quindi vanno mantenute in perfette condizioni. Quello che ci tengo a sottolineare è che chi investe in vino è direttamente proprietario delle bottiglie, nel senso che noi investiamo una somma ma le bottiglie sono e saranno sempre di sua proprietà. Tu compri le bottiglie ed è necessario partire sapendo dove poterle stoccare in condizioni ottimali di temperatura, luce e umidità, pena la vanificazione dell’investimento.

Carlo, lasciaci qualche soffiata per questo 2020, da bere o per investimento!

È una domanda molto difficile! È difficile slegare questa domanda dal rischio di cui abbiamo parlato, bisogna sempre essere consapevoli del prezzo di acquisto e dello storico della bottiglia. Ovvio che posso dirti alcune aziende che difficilmente possono essere investimenti a perdere ad esempio aziende come Conterno, il Monfortino, Chateau Petrus, una serie di bottiglie che non perdono mai il loro valore, ovvio che il MAI, essendo un investimento è sempre da prendere con le pinze, ci sono N milioni di variabili da tenere comunque in considerazione. E poi tutto dipende dal prezzo di acquisto, insomma, come in tutte le cose serve grande competenza, professionalità e un pizzico di fortuna.


Ringrazio tantissimo Carlo che nello specifico si occupa di Comunicazione e Marketing e dei lati gestionali dell’e-commerce del sito di Grandi Bottiglie. Per conoscere meglio questa realtà e soprattutto se, come me, avete voglia di vedere questa nuovissima piattaforma per gli investimenti in vini pregiati, sul loro sito non mancheranno di avvisarvi e anche io, sicuramente, ne riparlerò quando sarà pronta. Inoltre vi segnalo il loro canale youtube interessantissimo per…capirne sempre di più.

https://www.youtube.com/c/GrandiBottiglieWineMerchant

Certo un mondo molto affascinante, i cosídetti ‘passion asset’ da investimento, c’è chi acquista quadri, auto, noi wine lovers, quale altro prodotto potremmo scegliere da utilizzare come “bene rifugio”, in questo lungo ed emozionante 2020, se non l’amato nettare di bacco?

A presto Wine Investitori!

One thought on “Come investire in vino? Ce lo spiegano i professionisti

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: