Viti da “adottare” e Crowdfunding del vino, quando il consumatore entra in vigna.

Vitivinicola Fangareggi Correggio (RE)

Quanti di noi hanno sempre avuto il sogno di avere il proprio “orticello” in questo caso, una bella vigna…e produrre il proprio vino? Io sicuramente sì e soprattutto, qualcosa che venga dalle nostre territorialità. Un idea che senza dubbio va oltre la comunicazione e diventa reale, una parte di noi in vigna e una parte della vigna in noi.

Ho conosciuto Matteo qualche mese fa ad Enologica a Bologna e mi ha stupito la bontà di uno dei suoi vini in particolare, il Puro e, per la sua innovazione e temerarietà nel blend, il Bianco Spino un curiosissimo assemblaggio di Lambrusco di Sorbara vinificato in bianco, Sauvignon Blanc e Chardonnay.

L’altra cosa che mi ha colpito tantissimo di questa giovanissima azienda è senza dubbio l’idea di “adottare” una vigna.

Matteo, classe ’88 è il proprietario e conduttore di Vitivinicola Fangareggi, una piccola realtà situata a Correggio (RE), con vigneti sparsi tra la provincia modenese e la provincia reggiana, produce 25.000 bottiglie di varie tipologie di Lambrusco e la piccole produzioni di Matteo non passano certo inosservate nella nebbia padana in quanto a qualità, idee innovative e senza dubbio, rapporto qualità prezzo.

Arrivato a casa dopo Enologica, controllai il sito internet dell’azienda di Matteo ma non trovai nulla riguardo l’adottare una vigna di Lambrusco. Ci siamo quindi risentiti e sono andato a trovarlo per farmi raccontare le vicissitudini di questa bellissima iniziativa ‘momentaneamente accantonata’.

Matteo è stato uno dei primi, in Italia, a lanciare questo tipo di idea nel 2013. Vitivinicola Fangareggi, allora ancora giovanissima, ha la sua linea di vini giusto da quell’anno ma i loro 25Ha.sono coltivati fin dall’800.

ADOTTARE UNA PIANTA DI LAMBRUSCO

Il progetto iniziale, da una idea del padre di Matteo, consisteva in affittare o adottare una pianta di vite per la durata di un anno. Durante questo periodo, chi aveva adottato la pianta, riceveva informazioni riguardo la potatura, la conduzione in campo (Matteo utilizza la lotta integrata) la vendemmia e le varie lavorazioni di cantina fino all’imbottigliamento, all’etichettatura e alla spedizione delle bottiglie (6/12) al legittimo proprietario. Matteo è innamorato di questa idea quasi quanto me, nella sua filosofia di avvicinamento del consumatore alla vigna e alla cantina, oltre alle tante cene in vigna e aperitivi in vigna nel suo vigneto di Fabbrico, l’adozione è un passaggio veramente interessante. Matteo, dava inoltre la possibilità di personalizzare la tua etichetta e il prodotto in oggetto; per l’adozione e fino ad oggi, il prodotto scelto è il Puro, un 100% Lambrusco Salamino in purezza veramente affascinante.

L’idea è stata accantonata momentaneamente, soprattutto per una mancanza di tempo per gestire la giusta comunicazione in questa parte di Vitivinicola Fangareggi. Matteo è il solo ad occuparsi delle sue 25.000 bottiglie ma promette che “l’adozione” sarà di nuovo disponibile a breve. Io, sono anche sicuro che se Matteo avesse avuto una vigna di Barolo, non avrebbe nemmeno tirato fuori una bottiglia per lui poiché sarebbe stata tutta adottata. Qui, ritorno brevemente al discorso ‘comunicazione-Lambrusco’ molto spesso sbagliata non solo all’estero ma anche a pochi Km da casa.

Mi è piaciuto molto incontrare Matteo, un giovane produttore e imprenditore in continuo movimento, non ha paura di sporcarsi le mani la mattina presto in vigna e soprattutto in ufficio, anche la domenica. Un bell’insegnamento di passione, del resto, il motto aziendale è Vitivinicola Fangareggi “vini per passione”.

Matteo è stato come detto uno dei primi nel 2013 a lanciare questo tipo di idee in Italia, in Europa, vi segnalo un progetto molto interessante già operativo da alcuni anni con un funzionamento un poco differente.

CROWDFUNDING & WINE

Cantina Malaparte (Bodega Malaparte), i cui vini sono trovabili in poche quantità anche in Italia, ha lanciato l’idea fantastica di “Uvas Nomadas”. In questo progetto si finanzia il lavoro in vigneto e la produzione non tramite adozione ma attraverso una apposita campagna di crowdfunding. Il progetto di Ruben e Elisa, di Malaparte Wine, cambia annualmente e ogni anno, lavorano a diverse varietà autoctone e blend innovativi in terreni molto particolari, dando vita a vini delle più curiose e coraggiose varietà spagnole quasi dimenticate.

Tutti i nomi degli investitori nel progetto Uvas Nomadas sono scritti ogni anno nel retro etichetta

Un progetto di sensibilizzazione e viticoltura collettiva che fa chiudere la campagna di raccolta fondi in pochi giorni. Parleremo presto in modo approfondito della campagna del 2020 di Uvas Nomadas di Malaparte, giusto in tempo per permettere a chi vorrà, di aggiudicarsi una piccola produzione unica spagnola dalla mano di grandi enologi.

Io, mi sono già prenotato sia per il mio Lambrusco di Vitivinicola Fangareggi che per il nuovo ‘uvas nomadas’ e spero che questo breve articolo, dia ancora più forza e spinta a Matteo per far rinascere nuovamente e in modo stabile la bellissima idea di adozione di una pianta di Lambrusco e soprattutto, spinga tante altre cantine nel modenese e reggiano a esporsi di petto ad un mercato e ad una idea ‘difficile’ per i nostri uvaggi ma di sicuro appagamento per gusto e sensibilizzazione sulle nostre fantastiche ed uniche varietà. Inutile dire che vi aggiornerò immediatamente non appena Matteo riprenda il discorso di adozione. Nel frattempo, vi lascio il suo sito internet dove è presente anche uno shop on-line per testare in prima persona la qualità dei suoi prodotti.

Grazie Matteo!

VITIVINICOLA FANGAREGGI: https://www.your-wine.it/it/7-vino-lambrusco

2 pensieri riguardo “Viti da “adottare” e Crowdfunding del vino, quando il consumatore entra in vigna.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: