Refosco dal peduncolo rosso, VillaJob vini Naturali

Questa storia inizia qualche mese fa, questa estate, quando attraverso Instagram scopro la cantina Friulana Villa Job.

Etichette fresche, giovani, ironiche, un ingegnere gestionale di città che un bel giorno decide bene (anzi benissimo) di mettersi a produrre vino Ri-valorizzando alcune varietà autoctone del Friuli, suo territorio, in maniera totalmente naturale e per naturale, intendo senza interventi sul vigneto o in cantina.

Ingredienti per farmi cercare le sue bottiglie con la foga di un cane da tartufo, pensavo anche ad altre cose ma, tutte le notti, progettavo una fuga verso Pozzuolo del Friuli a conoscere Alessandro e Lavinia, sua socia, nel caso non fossi riuscito a trovare le bottiglie.

Premetto che, certi vini, non li voglio comprare on line, sono uno da enoteca, uno da tocco, palpo, pago e porto via. È così che un uggioso pomeriggio di fine Settembre, prima di tornare a casa e allenarmi con un bella corsa, passo dalla nuova enoteca appena aperta in città, Aromatico (Modena).

Quasi per caso incontro il ‘Serious’, cantina Villajob, uve Refosco dal peduncolo rosso.

Tocco un po’ e porto a casa questa bottiglia. Avevo letto qualcosa riguardo questa uva, mai provata in vita mia. Avevo letto essere un’uva “difficile” un vino che per essere apprezzato deve essere capito, degustato più volte e addirittura consigli che dicevano di partire con questo autoctono del Friuli da prodotti di cantine storiche, fidate, per non incorrere in brutte presentazioni.

A me piace molto fare le cose al contrario e soprattutto mi piace tanto farle di testa mia…quanto mi piace…

Apro il vino, lo verso, al naso mi arrivano migliaia di profumi, bombardato letteralmente dalla frutta e dalle spezie, il legno, il tabacco, tutto insieme come in un meraviglioso frullatore. Il colore viola di questa maestosità mi invoglia a posarci le labbra e quindi, giù in bocca. Un vino quasi arrabbiato, aggressivo ma nello stesso tempo con un aroma e un retrogusto incredibilmente sontuoso e caldo. Che esperienza. La seconda beva è meno aggressiva, riconosco già la capacità avvolgente dei tannini e della sapidità del Refosco ed è qualcosa che è davvero difficile spiegare con le parole. Un vino veramente grande. Mi assomiglia molto, un vino sempre un po’ sulle sue a cui devi dare tempo. Tempo in botte, in bottiglia, tempo per lasciare che sistemi “le sue cose” e poi, non te ne separi più. Una personalità eccezionale e veramente accattivante, scontroso ma avvolgente se lo sai riconoscere e lasciare che si fidi di te. Per me è stato davvero amore a primo naso questo Serious, poi, me lo dicono tutti che a volte sono troppo serio… Questo vino è incredibile e ringrazio davvero tanto Alessandro per aver lasciato l’ingegneria gestionale e i numeri dei budget e del marketing a chi non può dare vita a qualcosa del genere. Grande! Grazie anche all’enoteca Aromatico di Modena che mi ha permesso di passare una serata in compagnia di un buon vecchio amico.

Ci sono stati dei vini che penso mi abbiano rappresentato, come personalità, carattere, gusto, questo è sicuramente quello che mi rappresenta meglio.

E a te?? quale vino ti rappresenta?

Scheda Tecnica Rapida del “SERIOUS”: Vi rimando direttamente al sito e alla storia di Alessandro e Lavinia di Villa Job:

3 pensieri riguardo “Refosco dal peduncolo rosso, VillaJob vini Naturali

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: